|, Novità|Il Delta del Po ospita il Summer Camp Delta

Dal 23 al 25 giugno si terrà il primo camp nel Delta del Po, tra attività scientifiche e divulgative e la liberazione di rapaci

Dal 23 al 25 giugno si terrà il primo Summer Camp Delta, tre giorni di attività scientifiche e divulgative organizzata dall’associazione culturale naturalistica Sagittaria di Rovigo.

L’Associazione Culturale Naturalistica Sagittaria si occupa di Ricerca, Gestione e Divulgazione in campo ambientale e paesaggistico, nasce con l’intento di diffondere le conoscenze in ambito territoriale, ambientale e paesaggistico e di promuovere una gestione scientificamente ed eticamente corretta di questo patrimonio

Sagittaria è impegnata in giornate ed azioni dedicate alla promozione della conoscenza del nostro territorio e alla divulgazione di buone pratiche ed esperienze gestionali. Cardine della nostra attività è la convinzione che la conoscenza diretta dell’ambiente porti ad una sua maggior comprensione e rispetto. L’esperienza diretta quale fonte di interpretazio

delta del po summer campne personale e miglioramento delle proprie azioni nel quotidiano.

Le valli da pesca e le lagune del Delta del Po saranno scenario di indagini scientifiche floro-faunistiche, rivolte soprattutto nei confronti di piante alofite, avifauna, cetacei, pesci e molluschi.

Verranno analizzate le attività economiche legate al comparto ittico, verranno tracciate le installazioni turistiche abusive, verrà insegnata la lotta alle piante esotiche invasive.

Il tutto culminerà domenica 25 giugno alle ore 10.30 sullo Scanno Cavallari, presso il rifugio Il Ghebo, con la liberazione di rapaci curati dal centro Recupero di Polesella e attività divulgative rivolte ai turisti.

I volatili rappresentano la più importante risorsa naturalistica del Parco del Delta del Po.

Il territorio del Delta è riconosciuto a livello internazionale quale punto strategico nel flusso delle migrazioni di moltissime specie di uccelli europei e quale sito ideale per la riproduzione di molte altre. Ogni anno ospita oltre 55.000 uccelli svernanti o oltre 35.000 nidificanti. Alcune di queste nidificanti costituiscono vere rarità a livello internazionale, come il Marangone minore, con l’unica colonia dell’Europa occidentale, la Sterna di Ruppell, con le uniche coppie nidificanti di tutto il Continente, e l’affascinante Fenicottero presente ormai in pochissimi parchi Europei.

Gli appassionati di natura ed escursioni, non possono lasciarsi sfuggire questa fantastica opportunità di arricchimento culturale e l’occasione di vivere una vacanza attiva nel Parco del Delta del Po presso Tenuta Goro Veneto.

 

Contattaci

By |2018-06-12T12:47:59+00:0023 giugno 2017|Il Delta del Po, Novità|

Scrivi un commento